Film che dovreste vedere se non altro perchè ci ho scritto un post

Mettiamo subito le cose in chiaro: non è una classifica perchè già quella musicale è un parto ogni volta, quindi accontentatevi di un po’ di titoli e qualche commento come l’anno scorso.

Premetto che ho una tara mentale che, come per le serie tv, mi costringe a guardare i film in lingua originale. Non per snobismo o perchè odio il doppiaggio (seppure certi doppiaggi fanno vomitare fango) ma perchè mi piace vedere un’opera così come l’ha pensata e realizzata chi l’ha creata. Così come ascoltiamo musica cantata in inglese senza volerne una versione italiana (so che qualcuno tenta di tradurle, pratica abominevole che ha tutto il mio disprezzo). Questo spesso mi permette di vedere i film mesi prima della loro uscita in Italia (salvo quelli visti al cinema ovviamente)

  • Midnight in Paris
    Woody Allen come ce lo ricordavamo. Ne avrete già letto molto e bene, a ragione.
  • The Other Woman
    Visto principalmente per Natalie Portman si è rivelato un film tristissimo ma anche molto ben fatto
  • The Adjustment bureau
    Un’adorabile Emily Blunt, forse la migliore di sempre, nonostante Matt Damon
  • Super
    Con Ellen Page, incredibilmente violento e piuttosto surreale. Parla di un homemade superhero alla Kick Ass, ma più sfigato.
  • Super 8
    Anche su questo avrete letto parecchio. L’ho visto due volte, la prima sono rimasto contrariato per gli anacronismi ricorrenti (citano il cubo di rubik un anno prima che sia inventato, per esempio). La seconda invece l’ho amato molto e credo di aver capito il perché di tutti gli anacronismi, ma non verrò certo a raccontarlo a voi.
  • Thor + Capitan america + X-Men First Class
    Metto insieme i film sui supereroi perché mi sono piaciuti tutti e tre allo stesso modo e non hanno bisogno di presentazioni. X-Men particolarmente ben fatto, mi è piaciuto parecchio.
  • Win Win
    Il più “indie” tra i film che ho visto, con svariate nominations per la sceneggiatura. Paul Giamatti un gigante.
  • It’s Kind of a funny story
    Mi sembra sia il vincitore del Sundance 2010 e dopo averlo visto non vi chiederete certo perchè, bello bellissimo!
  • Black Swan
    Non sono un amante dei film di questo genere ma di Natalie Portman lo sono eccome. Mi è piaciuto molto.
  • Submarine
    Un film con i tratti di un classico romanzo di formazione. L’ho visto perché attratto dalla colonna sonora di Alex Turner, non posso dire di essermene innamorato ma so riconoscere un bel film quando lo vedo.
  • Morning Glory
    La commedia più bella vista quest’anno, Rachel McAdams e Harrison Ford sono perfetti nei rispettivi ruoli.
  • One Day
    Un film bruttino tratto da uno dei più bei romanzi degli ultimi anni. Peccato perché lo sceneggiatore è l’autore stesso del libro ma alcune scene sono veramente troppo assurde e il tono generale che attraversa il film non è nemmeno lontanamente simile a quello del libro.
  • Boris il film
    Penso di non fare torto a nessuno dicendo che la serie Tv è decisamente migliore del film, che comunque ha il grande merito di dimostrare che un altro cinema è possibile.
  • Drive 
    Ho tenuto per ultimo il mio film dell’anno.  Ho un debole per Carey Mulligan e si sa ma qui non c’è molto da discutere: ci sono scene che penso saranno ricordate e citate molte volte in altri film nei prossimi anni. Così come Drive è una continua citazione di Tarantino, dei Fratelli Cohen, di Linch, senza mai scadere nella copia ma sempre mantenendosi sull’ispirazione e sulle sensazioni. Sa tutto di già visto, ma è tutto nuovo. Anche la musica è moderna ma dal sapore retro. Guardatelo. E poi guardatelo ancora. E innamoratevene.
    Vi lascio con la scena che mi ha incollato allo schermo da subito
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=uX0H9moUGsI]
Non usciti nel 2011:
  • Alfie
    Devo dire che la cosa più apprezzabile è stata Sienna Miller, ma l’interpretazione di Jude Law è una delle sue migliori.
  • Elizabethtown
    Bello, bello, bello